Due weekend alla scoperta delle denominazioni comunali del Lazio


L’iniziativa prevede 4 giornate dedicate alla promozione di prodotti De.Co della regione. Ad un pasto dal menù internazionale verranno affiancati e promossi i prodotti sopra elencati, ovvero: l’uva Pizzutello di Tivoli, il Pane di Velletri, la Ciammella a Cencellu di Mentana, la Bufaletta di Pontinia, il Pecorino Roiatese di Roiate, l’Olio Extra Vergine di Oliva di Montelibretti, il Salame Cotto di Nepi.

La particolarità dell’iniziativa starà negli accostamenti dello chef Luca Pessina tra i sapori locali e “dal mondo”, o meglio, come con prodotti locali si possano creare sapori e piatti internazionali. La degustazione dei prodotti De.Co. sarà completamente libera e gratuita per il pubblico.

Accanto alla degustazione verrà distribuito materiale promozionale riguardante il concetto di Denominazioni Comunali, pur esistendo da oltre trent’anni ancora sconosciute ai più e schiacciate dalle più note sigle igp, stg, dop, con elenco e storia dei migliori de.co laziali, oltre a quelli in degustazione.

Verrà prodotto e diffuso un opuscolo didattico, un vademecum, con i consigli sui corretti comportamenti alimentari e la riduzione degli sprechi e dei rifiuti.

Il locale Sanctuary, sede del progetto, è completamente palstic free, malgrado le difficoltà nel mantenere tale scelta in periodo covid, e non usa materiali monouso.

I quattro eventi si svolgeranno sabato 27 e domenica 28 novembre e sabato 4 e domenica 5 dicembre prossimi dalle ore 12:00 alle ore 16:00 e saranno a partecipazione libera e gratuita.


Per info e prenotazioni contattare il locale The Sanctuary al n. 06 8379 6820.